Presenze Aliene

domenica 12 febbraio 2012

Entità: EPSILON

di Gario Giacoletto


Altra tipologia di presenza aliena riscontrata è quella che definirò “entità EPSILON”. La sua più immediata caratteristica riscontrabile è che si potrebbe, troppo frettolosamente, scambiare per una farfalla. Le farfalle però sono lente, non salgono in quota, non sono presenti in inverno, hanno caratteristiche diverse da queste entità che sono molto veloci, non sono visibili a occhio nudo, non sono facili da riprendere. Ecco a seguire, due immagini di comuni farfalle, la seconda ripresa con videocamera alla distanza di 7/8 metri; proposte con l’intento di comparare.



Una valutazione superficiale, in base ad immagini acquisite, fa ritenere che la tipologia Epsilon, è composta da diverse varietà come, peraltro le comuni farfalle. Una prima varietà, in cui il colore è quasi completamente nero, immagini n. 4 e 5. Sulla base del fotogramma 4, l’ingrandimento A, evidenzia questo volatile prevalentemente nero. L’ingrandimento B è tratto dallo stesso filmato al fotogramma seguente. In 1/25° di secondo ha eseguito completamente l’escursione alare. L’immagine n.5 evidenzia la stessa tipologia e varietà.



La seconda varietà, in cui il nero è mischiato ad altri colori come nelle immagini n. 6 e 7. Nel caso fosse visionata unicamente l’immagine 6 (supponendo ripresa occasionalmente con fotocamera a scatto singolo), si potrebbe addirittura ipotizzare la presenza di uno strano disco volante con la sua caratteristica inclinazione di marcia; mentre invece vedendo la sequenza filmata emerge la differenza.




Terza varietà, in cui il nero è quasi assente. Immagini n.7-8-9. Tre fotogrammi in sequenza. In 3/25 di secondo attraversa (da destra a sinistra), tutto il campo di ripresa. L’impressione è che il volatile si trovi a circa a mt. 15/20 dalla videocamera. Anche qui, l’escursione alare è rapidissima. Non regge l’ipotesi che si tratti di una farfalla, ripresa a poca distanza dalla videocamera. Questa era posta su cavalletto, dentro una camera di casa, proprio per evitare che qualche comune volatile o insetto vi potesse passare vicino.



Mi rendo conto, che queste valutazioni non sono soddisfacenti, ma va tenuto presente, che si tratta di materiale non noto, non indagato e ancora meno, reso noto. Sono necessarie nuove riprese per meglio approfondire. 
Nel periodo nel quale riprendevo con la videocamera Sony; ad un certo punto ebbi dei problemi tecnici. Proprio in quella occasione, ebbi modo di eseguire un filmato in cui ripresi insistentemente l’entità Epsilon. Con il problema concernente l’interlacciamento dei fotogrammi, esteticamente cambia poco con la ripresa d’immagini ferme; ma diventa notevole con oggetti in rapido movimento. Per questo motivo, l’entità qui ripresa appare sdoppiata. Il fotogramma non è quindi come si dovrebbe; ma lo propongo ugualmente poiché, è interessante e conferma le immagini 5 e 6. 


Propongo anche questo ultimo fotogramma, in quanto evidenzia, come l’entità Epsilon non presenta l’indipendenza delle ali ma, sono un tutt’uno con il corpo e come, in tutte le immagini, non compaiono le antenne tipiche delle farfalle. 


Ovviamente, nel caso vi fossero lettori in possesso d'informazioni pertinenti, sono invitati a farsi avanti. 






Nessun commento:

Posta un commento