Presenze Aliene

sabato 13 ottobre 2012

-3- FOTOGRAFIA ALIENA



Foto 25/3: Inviata da M.R. e scattata presso la cappella S.Domenico di Lities frazione di Cantoira, comune in Val Grande di Lanzo (To). Il particolare all'attenzione  ovviamente è quello ingrandito. Si tratta di un misterioso oggetto volante, non visto al momento dello scatto; o di altro? Ho lungamente considerato questa fotografia. Questa foto è stata sviluppata e stampata su carta. In seguito digitalizzata e inviatami. Chi me l’ha inviata, non ha l'originale e questo crea un problema. Nel caso io fossi un negazionista, potrei affermare che la foto è stata soggetta ad una pinzatura, e poi digitalizzata pertanto, nulla di importante. Certo però, è che occorre poi affermare che la pinzatura è stata molto bizzarra, poiché ha generato l’aspetto di due cupole, non esattamente tipiche delle pinzature ma, tipiche degli ufo!.
 

Foto 26/3: Inviata da Elisa R. Una parvenza di volto e di una mano come segnale di saluto o ordine di fermarsi. La parvenza è innegabile, il resto è ipotetico. Ciò che però sconcerta, è altro. Al momento dello scatto, la testimone afferma che non vi era nebbia visibile e pertanto, questa foto va ad accostarsi a quanto ho presentato con la foto n.22/2 http://presenze-aliene.blogspot.com/2012/01/2-fotografia-aliena.html quindi, se la mia ipotesi è esatta, si tratta di gas non visibile a occhio nudo ma fotografabile. Ora però una domanda si impone: possibile che il gas o la casualità, hanno voglia di giocare con i volti?.
 
 


Foto 27/3: Inviata da M.R. e scattata in Spagna presso un monastero. La domanda che mi pone è la seguente: Questa inferriata in un luogo sacro, è da leggersi come espressione della casualità o dell’intenzionalità?.. e, nel caso  si tratti di intenzionalità; va letta come espressione di cristianità o di nazismo?.. Bella domanda al quale dover rispondere!. E se quel cristianesimo e quel nazismo fossero la stessa cosa?.
 
 
Foto 28/3: Inviata da Massimo F., Presenta un particolare non frequente, ma neanche non noto. In tal’une fotografie, i soggetti o gli oggetti vengono ripresi in trasparenza. Non sono in grado di esprimermi consapevolmente. Chi lo fosse, dica.. io ipotizzerei, l’aberrazione fotografica. Pensare che la fotografia passi altre la fisicità, forse è troppo.
 
 
Foto29/3: Signore in anonimo, mi porta il sottostante oggetto (in coppia) a visionare, ponendomi la seguente domanda: “Cosa  ne pensa lei?..” Penso che sono interessanti, gli ingredienti simbolici ci sono!. Peccato che non ci sono anche le candele per constatare di cosa sono fatte!. Un po’ di tempo dopo, in una nota trasmissione televisiva viene presentato un collezionista di cimeli esoterici di Torino. Davanti all’altare, due candelabri esattamente come questo!. Alla faccia di chi sostiene che il satanismo non esiste!.
 
 
Foto 32/3 Aereo sperimentale? Ufo? Presenza aliena non nota? L’immagine proviene da un filmato. Sfido chiunque a dimostrare che è falsa.

 

Foto 33/3 Foto eseguita dal sottoscritto il 28/8/20012 a Germagnano (To). Mentre la civiltà umana imperterrita procede; purtroppo aumenta la schiumosità da inquinamento atmosferico. Per interesse di stato, le maestranze tacciono!.. http://presenze-aliene.blogspot.it/2012/09/6-pazzia-umana-schiuma-bianca-e-piogge.html
 
 
Foto 34/3 Inviata da Grazia Marinelli. Numerosi ORBS attraggono la sua attenzione.
 
 


Foto 35/3 Inviata sempre da Grazia Marinelli. Non sempre quando si intende fotografare gli orbs, si riprendono questi. In questo caso nessun orbs ma un volatile notturno. Certo un volatile, ma quale? Qual è la direzione di volo?
 
 

Foto 36/3 Foto di Dario Giacoletto, scattata il 1/9/2010 da Villanova Canavese -To- . Esteticamente, l’immagine non dice molto. Ciononostante, potrebbe avere una certa importanza. Veniamo al fatto. Io e un’altra persona, tale G.P. stavamo guardando il cielo che, quel giorno, era eccezionalmente limpido. Ad un certo punto vediamo entrambi, ad una notevole distanza, come una piccola esplosione che genera con uno sbuffo una improvvisa piccola nuvola. Meravigliati entrambi, osserviamo la nuvola spostarsi, ingrandirsi, dissolversi gradatamente in pochi secondi. Nessun rumore, nessun aereo visibile. Il mio pensiero corre alla fotocamera e penso: “Se l’avessi avuta a disposizione, la nuvoletta l’avrei ripresa!”. Il pensiero seguente fu: “Posso provare a fotografare ugualmente il posto della nuvoletta; forse riesco a riprendere qualcosa”. Corro quindi a prendere la fotocamera ma, tornato al posto di prima, la nuvoletta era completamente scomparsa. Mentre mi accingevo a scattare ugualmente; osservo lo stesso fenomeno precedentemente descritto. Altro sbuffo o esplosione, altra nuvoletta. Scatto la foto che è quella sottostante. La nuvola si dissolve in pochi secondi. Di cosa si tratta? Se qualcuno avesse visto qualcosa di simile, è invitato a farsi sentire.

 
 



 


 



1 commento:

  1. in riferimento al portacandele, ne vidi uno uguale e identico a casa di un privato che però aveva una coppa non un porta candela..... dopo che gli dissi che quell'oggetto mi inquietava e non poco, lui si rivolse al calice e fece una preghiera satanica e subito dopo mi disse che non mi avrebbe fatto più nulla,..... E' inutile dire che da quella casa scappai a gambe levate..... Fulvio

    RispondiElimina