Presenze Aliene

giovedì 20 marzo 2014

Tipologie ufo in Valtellina (seconda parte)

TIPOLOGIE UFO 
in Valtellina (Seconda parte)
di Dario Giacoletto


Dopo  http://presenze-aliene.blogspot.it/2013/09/tipologie-ufo-in-valtellina.html  nel quale sono state esposte le principali tipologie di ufo che si sono manifestate negli ultimi anni in Valtellina e Valmalenco; col presente post saranno esposte le altre tipologie riscontrate. La presenza ufologica più frequente in Valtellina, come del resto in tutto il mondo, è quella della sfera bianca. Molte manifestazioni ufologiche, sono in grado di presentarsi in una forma estetica che induce al pensare ad una sfera bianca;  ma in questo caso io intendo quella presenza al cui interno stazionano una o più entità. http://presenze-aliene.blogspot.it/2013/08/ufo-sfere-bianche.html Le sfere bianche, possono cambiare colore e quindi, possiamo vederle arancioni, gialle, rosse, verdi ecc..

13

Nella splendida sottostante foto, si osservano intorno all’ufo principale,  ben tredici globi o sfere, con colorazione non uguale per tutte. Come se non bastasse, l’ufo stesso pare essere costituito da sfere, del quale tre in vista. 

14

Ora presento un’immagine che è notevole per la sua spettacolarità, ma anche possibile oggetto di discussioni, in quanto l’ufo ha notevoli somiglianze con aerei  di ultima generazione. Aerei che forse, neanche dovrebbero essere presenti in Italia. Per questo motivo, non mi assumo la responsabilità di dire che si tratti di ufo, anche se penso che lo sia.

15

La somiglianza con l’aereo B2 Banking è certamente notevole, anche se l’ufo presenta una sorta di evanescenza, che qualcuno potrebbe sostenere come forma di mimetizzazione; ma che potrebbe anche benissimo essere dovuto al fatto che l’ufo è di tipologia  parafisica e quindi compare lo sfumato tipico della parafisicità; ma si potrebbe anche ipotizzare la presenza di un drone di ultima generazione e, forse sarebbe l'ipotesi più plausibile. Quindi, oggetto volante non identificato, in attesa di esserlo.

16

Volendo complicarsi un po’ la vita e, volendo accendere il fuoco del dibattito; presento una foto di tale Stefano Cicconi, ricercatore in ambito ufologico. Il sottostante fotogramma riporta una presenza volante che, nessuna persona equilibrata può definire uccello. Certamente un volatile in quanto vola, ma cosa? In attesa che l’informazione decida di rendere nota la cosa, limitiamoci a confrontarne l’estetica. Sicuramente vi è una similitudine tra le foto 15/16/17 ma, sicuramente si tratta di tre cose completamente diverse tra di loro.

17

Questa foto presenta il passaggio contemporaneo di otto oggetti volanti. Di cosa si tratti, aerei o ufo, non è chiaro. Certamente il passaggio contemporaneo e la non individuazione del mezzo volante che lo produce, attrae l’attenzione. Come già espresso in http://presenze-aliene.blogspot.it/2012/11/ufo-aerei-e-invisibilita.html esistono aerei che producono scie, ma che non sono visibili o fotografabili. La palese concomitanza di ben otto di questi aerei, sarebbe una chiara prova della loro esistenza; ciononostante qualche perplessità permane. Da un lato non si comprenderebbe per quale motivo il potere terrestre avrebbe concesso questa palese prova e, dall’altro, resta da comprendere il fatto che determinati ufo producono scie similari a quelle degli aerei terrestri.

18
Chiariscono però l’arcano mistero, altre fotografie e in particolare quelle scattate lo stesso giorno nello stesso luogo, foto sottostante. La spettacolarità è qui sconcertante e, palese, l’intenzionalità del rendersi visibili.

19

Oppure altre scattate in altre circostanze, foto sottostante, ma che attestano in modo inequivocabile che esistono ufo i quali producono scie esteticamente  simili a quelle degli aerei nostri.

20

Tendenzialmente però, una tipologia frequente, è quella classica, foto sotto, che si presenta sia con luci sottostanti che non.

21


 Ciò ha indotto alcuni ricercatori a creare delle ricostruzioni nel tentativo di chiarirne meglio i particolari.




 Nulla però al momento può escludere il fatto che, ufo esteticamente tanto diversi, non siano in realtà spesso gli stessi in estetica diversa e quindi, certamente sono presenti tipologie diverse, ma non tante quanto si potrebbe pensare basandosi sull’apparenza. Nella bellissima foto sottostante l’ufo pare di tipologia diversa; ma nulla esclude che possa trattarsi dello stesso tipo dell’immagine sopra, mentre manifesta un campo luminoso diverso.
22

Nella foto sotto, l’ufo si presenta di colorazione diversa e, presenta le stesse caratteristiche delle foto uno e due. Dimostra però, che cambiando la luminosità, cambia l’apparenza, soprattutto se la stessa finisce col nascondere i particolari.

23

Quando a causa della velocità, un ufo perde la nitidezza dei contorni, un alone lo mimetizza, non è più possibile stabilire di quale tipologia si tratta. Il tutto può diventare come nella foto sotto.

24


Conclusione: Come esposto con questi due articoli, le tipologie di ufo che si sono manifestate in Valtellina e Valmalenco, sono diverse. Sicuramente diversità estetica, non significa automaticamente diversità di tipologia ed estetica simile, non garantisce tipologia comune. L’indagine resta aperta e, in attesa di nuovi riscontri. Ringrazio i collaboratori, ma ancora invito coloro che sono in possesso di ulteriori fotografie, ad inviarmele nell’interesse dell’informazione ufologica.







Nessun commento:

Posta un commento