Presenze Aliene

venerdì 12 settembre 2014

7-Fotografia aliena

7-Fotografia aliena


Di Dario Giacoletto

Foto 73
Artisti di strada del gruppo Jaculét di Orbassano (To), mentre provano lo spettacolo. Ai piedi di D.G. compare presenza aliena molto luminosa. Non è visibile a occhio nudo, ma fotografabile. Trattasi di spettacolare orbs o essere di luce. http://presenze-aliene.blogspot.it/2010/11/gli-orbs-ci-guardanoe-alcuni-loro.html  Sono entità in forma sferica luminosa.



Foto 74
Vale quanto detto per la foto 73. Ho nascosto il volto della persona presente e, me ne dispiace; in quanto dal suo sguardo era evidente che non vedeva la sfera di luce.


Foto 75
Fotografia particolarmente interessante, nonostante sia stata scattata da dentro un’auto. Il vetro era certamente pulito e quanto è stato ripreso, certamente reale. Si tratta della presenza di numerosi organismi eterici della famiglia http://presenze-aliene.blogspot.it/2011/02/entita-beta-1.html
 Non facili da fotografare, se non quando rallentano la loro velocità, di solito molto alta. Quando occasionalmente si fotografano in fase di alta velocità, ciò che compare in foto sarà unicamente una vaga forma sigariforme molto sfumata, in quanto le ali non si evidenziano più. Si tratta di presenze non visibili a occhio nudo, ma fotografabili. Questa foto va accomunata alla foto 80.



Foto 76
Manuele Chiementin, ricercatore valdostano mi invia la seguente foto e afferma: “Ho fatto due foto in sequenza a quella nuvola per me anomala, in quanto di forma strana e in un cielo tutto sereno. Nella seconda foto è presente qualcosa che aereo non poteva essere. Nulla di visibile e niente rumore”. Indubbiamente è anomala la nuvola, ma ancora più anomala l’altra presenza; che però è difficile da identificare. Si potrebbe ipotizzare una qualche tipologia di organismo eterico; ma sarebbe pura ipotesi.





Foto 77
Daniela Bensi da Milano, mi invia una serie di foto, col quale mi evidenzia il fatto che da alcuni anni le scie degli aerei sono esteticamente cambiate. Sono molto più persistenti e si trasformano in nuvole. Nella presente occasione poi, addirittura producono una sfrangiatura laterale molto accentuata, del quale propongo due immagini.



Foto 78
Effettivamente la sfrangiatura è particolarmente consistente. Qui il discorso della condensa aerea, non regge. Sarebbe bene che la scienza e le autorità ci spiegassero, perché dagli anni novanta è cambiato l’aspetto estetico delle scie degli aerei.


Foto 79
Cesare S. mi invia le sottostanti tre foto, chiedendomi quale interpretazione dare a quella specie di corno e, a quella specie di vaga figura che ha di fronte. Per quanto riguarda il “corno”, io azzarderei per l’effetto luminoso di un orbs in movimento. Per quanto riguarda la vaga forma della figura umanoide, potrebbe trattarsi di pareidolia, A generare la vaga luminescenza potrebbe essere stato l’effetto del flash sul fiato emesso da Cesare. La spiegazione è però ipotetica e nulla induce ad escludere altre spiegazioni.


Foto 80
Entità “Beta” come per la foto 75. Si tratta di organismo eterico. Sono nostri vicini di casa, a noi non noti. Non si tratta di insetti. Chi dispone dell’attrezzatura adatta, può direttamente vederli volare e, sono uno spettacolo. Velocità altissime e capacità di mutare parzialmente forma, assumendo per brevi tratti, sembianze di insetti, volatili o ufo. Sono anche burloni, quando si rendono conto di essere visti. Sono in grado di assumete vagamente la forma del disco volante, oppure di aggregarsi assieme numerosi, facendoci vedere ciò che realmente non è. Chi volesse sostenere che si tratta di insetto, è invitato a fotografare insetti e ad inviarmi foto uguali. 



Foto 81
Quando si entra nell’argomento pareidolia: http://presenze-aliene.blogspot.it/2013/09/volti-alieni-e-pareidolia.html; si entra in un argomento molto delicato da trattare. Pareidolia è ciò che pare che sia. Ciò che pare che sia, può essere o non essere. Stabilire il netto confine è cosa molto ardua, opinabile e possibile oggetto di intense discussioni. Nella sottostante foto; è innegabile la parvenza di volti alieni (riquadro in nero e verde) e del musetto di un orso (riquadro in rosso). Quale valore e consistenza dare a immagini del genere? Indubbiamente si tratta quantomeno di bizzarrie o casualità della natura; ma si può anche ipotizzare una non casualità, indotta da volontà a noi estranee.



Foto 82
Riccardo Statuto, mi invia le seguenti due fotografie. Certamente interessante la 82 che presenta la suggestiva estetica dell’ufo, di cui faccio la comparazione con un ufo similare ripreso in Valmalenco (Sondrio). In base a una sola fotografia, è sempre difficile valutare; ma la tentazione di definirlo tale è forte.



Foto 83
La 83 mi è stata inviata per chiedere spiegazioni, circa quanto compare nel riquadro verde. Trattasi di orb diurno, che assume particolare aspetto e colorazione per effetto della luce solare. Non si tratta di riverbero della luce solare sull’obbiettivo; in quanto l’angolazione solare è molto laterale. Interessante è però anche quanto compare in terra a sinistra. Si tratta forse di pareidolia; ma certamente è indiscutibile la sembianza di un volto.


Foto 84
Proviene dal Messico, questa foto inviata da Casu Gianpaolo. Nulla di notato a occhio nudo, ma evidente poi nella foto. Si possono ipotizzare molte spiegazioni, ma nessuna con certezza. Queste presenze sono andate crescendo, da quando è migliorata la fotografia. Ora che spazia e riprende oltre il visibile umano, compaiono presenze prima impensabili. Certamente vi è chi vede in questa foto, un semplice volatile; ma vi è anche chi vede un ufo o un organismo eterico.


Si ringraziano tutti i collaboratori che inviano il loro materiale. Inviate a: dario.giacoletto@vodafone.it

















Nessun commento:

Posta un commento