Presenze Aliene

domenica 21 dicembre 2014

8-Fotografia aliena

8-Fotografia aliena

Di Dario Giacoletto


Foto 74: Foto di Teodora Siddi, che così afferma “Era il 1994, passeggiavamo per le stradine verso un monte (provincia di Latina) sentimmo dei rumori, e allora scattai verso la provenienza del rumore, (da premettere che era una bella giornata, e non c'era vento) noi ad occhio non avevamo visto nulla, ma poi sviluppando il rullino, abbiamo notato un'anomalia. Non so cosa fosse, uno spirito?!! Alieno!?? guardate anche voi e ditemi la vostra, di questa foto ho anche il negativo! questa foto la volevo mandare anche a Mistero, per farla analizzare a loro. 


La foto è sicuramente molto interessante, peccato il non essere stata fatta in digitale e il non aver fatto più scatti. La foto evidenzia, accovacciato tra la vegetazione, un essere alieno. In questo caso, il termine alieno significa “estraneo al genere umano”; ma vediamo l’ingrandimento della parte interessata.


Qui non siamo di fronte ad alieni che provengono dallo spazio sopra astronavi, navicelle o ufo. La sensazione è di trovarsi di fronte ad un essere del piccolo popolo ovvero, uno di quelli che in passato erano menzionati nel folklore popolare, quali nani, gnomi, elfi, folletti ecc.

Foto 75: Il testimone in questo caso, non mi ha inviato la foto dell’ufo; ma la cartina con indicato dove ha visto l'ufo.
Salve,
con la presente intendo segnalare di aver avvistato quel che a tutti gli effetti si può definire un ufo. Questi i fatti: sono un pendolare che ogni giorno prende il pullman per raggiungere il posto di lavoro, in data 23/10/2014 ad ore 18:45 circa ero appunto sul pullman che mi portava a casa quando ho notato in cielo un oggetto luminoso che ad una prima occhiata m'era parsa una stella ma molto molto più grande, di color giallo oro e perfettamente rotondo. Dopo aver osservato meglio tale oggetto però, ho notato che si muoveva; ho pensato fosse un aereo illuminato dagli ultimi raggi del sole ma so che se fosse stato così il bagliore riflesso avrebbe dovuto essere all'incirca di color grigio argento ma ripeto, l'oggetto da me avvistato era di color giallo brillante e rotondo (o probabilmente sferico). Inoltre non ho scorto le ali né la scia di condensa. Tale oggetto ha attraversato il cielo scomparendo oltre le montagne all'orizzonte. La durata dell'avvistamento è quantificabile in un paio di minuti al massimo. Allego l'immagine di una mappa con segnata la mia posizione e la direzione stimata dell'oggetto. Non ho fatto fotografie né video con lo smartphone in quanto sarebbero risultati sicuramente mossi perché ero sul pullman. E' la prima volta che mi capita un'osservazione di questo genere, non nascondo che ci ho sempre sperato.

Cordialmente, A. B. - prov. di Trento


Foto 76: Foto di Corrado Midolo, il quale fa notare che sono presenti tutta una serie di volti vagamente accennati. La stranezza di questo aspetto, è che non compare in tutte le fotografie, per cui si potrebbe ipotizzare un gioco di casualità o d’interpretazione forzata; ma compare solamente in alcune foto. Vedere: http://presenze-aliene.blogspot.it/2013/09/volti-alieni-e-pareidolia.html


Foto 77: Foto inviata da Riccardo Stefani, scattata il giorno 5/12/2013 ore 12,23 con un Nokia Lumia 820, sulle Alpi cuneesi. Sostiene di essere stato attratto dalla anomala scia, quindi di aver deciso di fotografarla. Sostiene inoltre di non aver sentito alcun rumore di aereo e neanche, di averlo visto. Ha semplicemente visto formarsi la scia, da fonte imprecisata.



Come evidente nel sottostante ingrandimento, Riccardo ha perfettamente ragione. La scia è anomala in quanto non è una scia di condensa naturale e neanche è una scia da irrorazione chimica da aereo; in quanto la scia è generata da un ufo. Qualcuno potrebbe obiettare che è una scia chimica generata da un aereo mimetizzato, invisibile, fantasma; ma questa foto eccezionale dimostra in modo inequivocabile, che sarebbe in errore. Nessun aereo convenzionale seppur mimetizzato, potrebbe compiere la svolta improvvisa che compare nella foto. E poi, l’aereo dove sta? Gli esperti di scie chimiche, che negano la presenza di ufo autori di scie similari, possono iniziare a ravvedersi. Le prove sono evidenti nei video del web, basta vederle ed accettarle. Vedere: http://presenze-aliene.blogspot.it/2014/07/ufo-e-scie-le-provedalla-valmalenco-di.html Ai sostenitori che queste sono scie chimiche da ufo, una domanda: “E’ stato provato che le scie sono chimiche, oppure è una vostra illazione?”. Complimenti Riccardo, foto ottima. Peccato che non ci siano altre foto con maggiore zoom sui particolari.



Foto 78: Il signor Antonio Cilento mi ha inviato serie di foto di suoi avvistamenti. Interessante potrebbe essere quello avvenuto il 14/5/2014 ore 16 nella zona Fondi in provincia di Latina. Antonio nota sopra una montagna a lui ben nota, una persistente forte luminosità, che secondo la sua opinione proprio non dovrebbe esserci. Quindi la fotografa col suo samsung gt 19505.


Effettivamente la luminosità è forte e di notevole dimensione. Non mi dice però il signor Antonio, se la luminosità si muoveva, se è andata via o si è spenta. Fenomeni esteticamente similari si sono verificati spesso; ma diventano degni di considerazione quando la luminosità è vista muoversi o volare via.

Foto 79: Purtroppo, anche ingrandendo non si ottiene molto. Consiglio al signor Antonio, di indagare tra le segnalazioni di quel giorno in quella zona, se sono stati fatti avvistamenti ufo. Consiglio di fotografare nuovamente con fotocamera più potente o di guardare con binocolo, il punto interessato, se non è possibile fare una visitina sul posto.


Foto 80: Indagando nel tentativo di trovare conferme, emergono segnalazioni di avvistamenti in zona. Un testimone che aveva notato questa anomala luminosità, ha fotografato a sua volta. La foto è la sottostante. In questo caso la luminosità parrebbe avere un sostegno sottostante e quindi si tratterebbe di cosa o struttura umana. Tutte le testimonianze considerate però, sostengono che la zona più interessante è il vicino lago di Fondi. Purtroppo dalle foto inviate, non è possibile avere conferme certe. L’ipotesi potrebbe essere, che sia stato installato un pannello riflettente o luminoso.


Foto 81: Foto inviata da anonimo, il quale chiede se la sfera bianca è un ufo oppure un riflesso causato dal controluce. A mio parere la cosa migliore sarebbe accertare se la fotocamera/telefonino, produce riverberi del genere; per cui farei delle foto di prova controluce in situazioni similari. La posizione della sfera farebbe pensare di sì; ma si potrebbe anche trattare di casualità. In genere questi riverberi si presentano come nella foto n.82 e non in questo modo. Esteticamente invece, questa sfera è simile a quella della foto 83 e quindi farebbe ipotizzare che si tratti di vera sfera ufo.


Come si può notare mediante l’ingrandimento sottostante, la sfera si presenta in modo molto ovattato, dai contorni non nitidi e, offre il senso della sfericità e di una zona ombrosa. Tutti aspetti non tipici del riverbero controluce.


Foto 82: La foto sottostante, inviata da autore anonimo, forse convinto che si tratti di evento ufologico o miracolistico; è parte di una serie di foto. Pubblico la sottostante, in quanto è l’esempio che meglio evidenzia quanto potrebbe essere successo con la foto n.81. In questo caso la foto è controluce e la sua fotocamera, per una questione tecnica, non gestisce in modo appropriato la chiusura, che pertanto genera quella sferetta bianca con quell’alone semisferico intorno. La sferetta bianca è estremamente nitida, piatta, ben definita e uniforme; mentre nei casi di ufo/sfere bianche, pur essendo simili, sono generalmente alquanto ovattare. Quella sottostante non offre il senso di sfericità, mentre le sfere ufo lo offrono. Nella foto sottostante, compare poi (riquadro in alto), la presenza di una entità Beta: http://presenze-aliene.blogspot.it/2011/02/entita-beta-1.html   Ovviamente, codesta compare in una sola foto, causa la sua alta velocità; mentre il riflesso compare in tutte e, si va a collocare in ciascuna foto, in base all’inclinazione dell’obiettivo rispetto alla fonte luminosa.


Foto 83: Foto di Valerio Bertoli 28/9/2012 Buccinasco Milano. In questo caso invece siamo di fronte ad un ufo tipo sfera bianca. Negli ultimi anni sono diventati molto frequenti questi avvistamenti e, numerosi i filmati e le foto che le riprendono. Vedere: http://presenze-aliene.blogspot.it/2013/08/ufo-sfere-bianche.html Valerio le ha fotografate più volte e mi ha inviato più foto. Come si può notare, qui non siamo controluce e il senso di sfericità è molto forte. Quindi, trattasi a mio parere, di ufo autentico.


Foto 84: Il giorno 02/11/2014 nel pomeriggio, Antonino Lo Grasso di S. Antonino di Susa (Val Susa-Torino) si trovava a Borgone di Susa presso il bar Penna, quando ad un certo punto nota delle considerevoli e anomali scie d’aereo. Decide quindi di fotografarle col cellulare, foto sottostante, ingrandita dall’originale:



Foto 85: A distanza di circa venti minuti, scatta una seconda foto, la n.85. Torna a casa, guarda le foto e, con sconcerto nota quanto compare nella prima foto. Posta la foto su Facebook e avvia la discussione. Trattasi di ufo o no? Nell’immediatezza pare di sì. Diciassette sferette bianche compongono una ellisse, sopra i monti della val Susa. La foto è spettacolare e d’effetto. Preciso che Antonino al momento della foto non le aveva notate. Ciò induce il sospetto e quindi valuto con maggiore attenzione. La foto 85 svela l’arcano. Antonino ha fotografato da dentro il bar. Alle sue spalle vi era un lampadario con numerose lampadine. Queste erano riflesse sul vetro antistante quindi, sono state riprese in questo modo.


Trattasi quindi di finto ufo, al limite la foto serve per dimostrare quanto sia facile prendere lucciole per lanterne in ufologia. Ora però, ricordo che Antonino aveva scattato le foto, motivato dalle scie aeree. Quindi vediamo cosa ha ripreso in fatto di scie, mediate l’ingrandimento sottostante.




Si notano numerose scie nella stessa direzione e, una che le attraversa trasversalmente. Io stesso quel giorno avevo notato la persistente presenza di scie chimiche, ovvero dovute a irrorazione chimica intenzionale da parte di aerei apparentemente di linea, ma finalizzati all’irrorazione. Osservando con attenzione la foto, si nota che la scia trasversale, è generata senza la presenza di aereo, come nella foto n.77. La cosa è palese, in quanto non compare nell’ingrandimento e, neanche col tentativo di individuare anche solamente una vaga figura d’aereo. Alcuni teorici, sostengono che si tratta di aerei mimetizzati o aerei fantasma. Altri parlano di aerei virtuali. Io, dopo numerosi accertamenti, sostengo che questo genere di scia, è generata da ufo. Si tratta delle sfere bianche che, decidono di generare scie apparentemente come quelle di condensa o di quelle chimiche, ma di altra natura. Chi disponesse di prove diverse, è invitato ad esporle. Vedere: http://presenze-aliene.blogspot.it/2014/07/ufo-e-scie-le-provedalla-valmalenco-di.html e http://presenze-aliene.blogspot.it/2014/12/ufo-e-scie-le-prove-ci-sono.html
Il giudizio relativo alle due foto di Tonino Lo Grasso è pertanto il seguente: La foto 84 non riprende un ufo composto di 17 luci o sfere; ma riprende un ufo sfera che genera una scia apparentemente di condensa. Si resta quindi in ambito ufologico, ma non come si era inizialmente pensato.

Un grazie a tutti gli autori delle foto pubblicate.









Nessun commento:

Posta un commento