Presenze Aliene

venerdì 5 giugno 2015

News Valmalenco Giugno 2015

News Valmalenco
Giugno 2015

Di Dario Giacoletto



1

Bellissima vista della cima del Pizzo Scalino, con foto eccezionali. Complimenti all’autore e grazie per l’invio. Sono una serie di tre fotografie scattate nell’arco di un minuto. La terza foto non presenta più alcuna presenza ufo. Considerando il fatto che se le prime due presentano un oggetto fermo o quasi e al terzo non vi è più nulla, significa che o si è smaterializzato, oppure è andato via di scatto senza essere visibile. Teniamo presente che tutte e tre le foto, sono perfettamente centrate, il che indica che il testimone ha fotografato quanto stava vedendo e non, che stava facendo foto a caso.  Di cosa si tratta?

2

Entrambe le foto, ma in particolare la due, fanno vedere che si tratta certamente di un ufo. Uno di quelli con le sfere bianche attaccate e poste attorno. Quelle che generano frequenti avvistamenti e che ultimamente stanno imperversando. Quindi presumibilmente un ufo di tipo parafisico, tipologia frequente in Valmalenco.

3

Come riportato in http://presenze-aliene.blogspot.it/2014/12/ufo-boati-caccia-svizzeri-valtellina.html  il giorno 16/10/2014 furono sentiti, nel tardo pomeriggio, enormi boati in tutta la Valtellina. Le spiegazioni fornite dalla prefettura furono che probabilmente si trattava di un errore nel dosaggio degli esplosivi presso le cave. Già immediatamente però, testimoni affermarono che furono visti due aerei caccia sorvolare insistentemente a bassa quota, tutta la Valtellina e che questi, sono stati la causa dei boati mediante il bang ultrasonico. Ora due testimoni diversi mi hanno inviato due foto diverse che si confermano a vicenda, oltre ad evidenziare delle presenze aliene ovvero, i soliti ufo. La prima foto, se i dati impostati sono esatti, è stata fatta alle 16,20’ mentre la seconda alle 16,53'. Quindi un arco di trentatré minuti di differenza, pertanto lo scrambler aereo è durato come minimo quel tempo. I testimoni parlano però di un tempo maggiore. La prima foto riprende ovviamente il caccia, una lieve macchia si nota a sinistra nel riquadro verde piccolo. La posizione inclinata è quella tipica degli ufo. Anche la forma conferma. Certo che se si disponesse di una sola foto, qualche dubbio ci sarebbe; ma per fortuna è arrivata una seconda foto.

4


 In questa si vede chiaramente il tipo di caccia e anche la presenza dell’ufo. Dalle foto non è deducibile se si tratta di due caccia come affermarono quel giorno i testimoni, oppure se le due foto fanno vedere uno stesso caccia in due occasioni diverse. Non vi sono dubbi però, circa il fatto che quel giorno in occasione dei boati, erano presenti sulla Valtellina, come minimo un caccia, ma probabilmente due. Stavano certamente inseguendo degli ufo, quindi nessuna remora da parte loro circa il non sforare l’altezza consentita dal regolamento. Per maggiori informazioni vedere: http://presenze-aliene.blogspot.it/2015/01/ufo-caccia-cba.html Ora però, basta affermare che aerei caccia hanno occasionalmente sconfinato e diciamo cosa realmente avviene. Sono scrambler aerei militari, per dissuadere la presenza aliena. Lo sa la popolazione, quindi sarebbe ora che lo sapessero anche le autorità che gestiscono il tutto. Faccio notare come la posizione dell’ufo nella foto due, è uguale a quello della foto tre.


5

Andrea Dal Bon e Beppe Petrolla sono due appassionati ricercatori in ambito ufologico. Assieme hanno creato il gruppo di ricerca G.R.I.A. ovvero gruppo ricerca interferenze aliene. Per l’occasione della serata ufologica del due maggio a Chiesa in Valmalenco, hanno deciso di scorrazzare per la Valmalenco, nel tentativo di vedere o filmare qualcosa di particolare.

6

L’iniziativa è stata premiata, in quanto alcune conferme le hanno avute. A me hanno inviato queste due foto, con relative elaborazioni. Effettivamente nella prima foto si vede una tipica sfera bianca che, Andrea afferma di aver visto e ripreso. L’elaborazione mediante i filtri, conferma la presenza anomala.

7

La seconda foto fa vedere altra tipologia di presenza. Un giorno forse scopriremo che in realtà si tratta della stessa, ma manifesta mediante alta estetica. Per il momento però, restiamo con l’idea precedente. Un grazie per il vostro invio e l’augurio che un giorno possiate inviarmi le foto di qualche entità mentre vi saluta.

8

AVVISO ai lettori della Valmalenco

Circola su You Tube un video https://www.youtube.com/watch?v=JyP4ToMlQDQ  relativo all’avvistamento avvenuto in frazione Costi di Valmalenco. Nel video in questione, è presente una elaborazione, fatta con l’intento di evidenziare quanto avvenuto. Non so chi sia l’autore e neanche comprendo cosa centrino gli elicotteri. A parere mio, se il video è genuino, farebbe vedere qualcosa di eccezionale, che meriterebbe ben altra presentazione. Nel caso che l’autore colga il presente messaggio, lo invito a contattarmi. dario.giacoletto@vodafone.it

9









2 commenti:

  1. c'è una ragione secondo te che con quegli aeroplanini a combustione fossile i militari si ostinano a inseguire e cacciare entità multidimensionali che utilizzano tecnologie avanti anni luce rispetto a noi?! mi sfugge qualcosa?
    o questi velivoli "alieni" sono in realtà progetti segreti militari ( tratti da retroingegneria aliena) e i jet sono solo di "supporto" ? non vedo altre spiegazioni logiche a parte la ben nota imbecillaggine e ottusità del complesso militare. (malanga docet)

    RispondiElimina
  2. In Valtellina sono presenti due realtà distinte. Quella aliena e quella terrestre, militare. Non hanno nulla da condividere. La presenza dei caccia è più formale che sostanziale. Alcune risposte sono presenti in: http://presenze-aliene.blogspot.it/2015/01/ufo-caccia-cba.html Forse puoi risponderti, formulando la corretta domanda: "L'apparato militare è presente unicamente con i caccia, oppure è presente anche con tecnologia di avanguardia e da retro/ingegneria, che ancora noi non conosciamo?".

    RispondiElimina