Presenze Aliene

sabato 1 agosto 2015

12-Fotografia aliena

12- Fotografia aliena

Di Dario Giacoletto


Foto 124: Foto di Laura Pisano. Indubbiamente strana, a meno che non sia stata fatta da dietro un vetro, cosa che può incidere stranamente sulla foto. In base a quanto si vede, la parvenza di un ufo vi è, ma non sufficiente per garantirne la presenza. Sarebbero necessarie altre foto del genere per esprimere una valutazione più approfondita. Terrò presente questa foto, nell’evenienza che altri mi inviino foto del genere.


Foto 125: Nel tentativo di individuare altre foto del genere di quella sopra, mi sono imbattuto in un caso texano del quale l’autore delle foto e di un filmato, presenta la foto sottostante. Anche in questo caso, la presenza anomala, pare uscire e scendere dalle nuvole. Ho postato questa foto, anche perché fa vedere due scie o code volanti. Se code sono, si potrebbe affermare che la presenza anomala sta salendo e non viceversa.


Foto 126: La foto sottostante, proviene dalla Valmalenco. L’autore dice: “Ho pensato che quanto si vede in foto, ma non ho visto di fatto, fosse dovuto ad obiettivo sporco; ma le foto precedenti e quelle seguenti non erano così”. In effetti quella presenza di piccoli filamenti può far pensare a sporcizia; quella scura coda volante però non può essere sporco. Il fatto poi che ad occhio nudo non sia stata vista, indurrebbe a pensare che si tratti di manifestazione nella frequenza del fotografabile non visibile a occhio nudo. Anche questa è una foto da tenere presente per eventuali altre conferme. L’accostamento alla foto precedente non è casuale, anche se nulla fa ipotizzare che si tratti dello stesso fenomeno.


Foto 127: Foto postata da Giuseppe Delli Noci. E’ una foto veramente sconcertante, in quanto fa vedere qualcosa di completamente nuovo, riferito alla presenza nera. E qualcosa di noto, riferito alla presenza particolare della nuvola. Il primo dilemma è capire in quale direzione sta andando e come si muove. Per dedurre questo, occorrerebbero più foto. Nel caso però che questa presenza sia accostabile a quella della foto 125, a differenza di questa, possiamo ipotizzare che nella 127 sta scendendo. Sino ad ora non ho mai visto foto del genere, sono quindi impossibilitato a commentare. Occorre però dire, che da quando ho riscontrato la presenza sulla Terra, di entità mutanti, possiamo aspettarci di vedere di tutto. Anche presenze di questo genere, oppure entità con più teste o chissà quali stravaganze momentanee.


Foto 128: Questa foto non è altro che la 127 tagliata, ingrandita e ruotata di 90°. Sarà pure pareidolia, sarà che la mente umana opera accostamenti nel tentativo di spiegare quanto si sta vedendo; ma sta di fatto che questo fenomeno (presenze aliene e volti di presunta pareidolia) si sta diffondendo. O forse, come sostiene qualcuno, osservando di più il cielo, di cose se ne vedono molte di più. Innegabile in questo particolare, la parvenza di un essere, magari seduto a terra e con un berretto a cono in testa. Compreso un accenno di naso alla pinocchio.


Foto 129: Questa è una foto postata su facebook dalla Sardegna, la quale ha generato numerosi commenti. La prima affermazione è stata, nuvole tagliate in due. Le nuvole non sono state tagliate, ma sono state coperte alla vista. Da cosa? Semplicemente da un’ombra alquanto consistente. Il sole è basso al tramonto, la presenza di un cumulo nuvoloso che si erge in verticale, ha generato per conseguenza quell’ombra che pare essere il taglio delle nuvole in due. Tra i commentatori, qualcuno ha fatto osservare che ultimamente si vedono di frequente delle strane nuvole, come non si vedevano prima. In effetti è vero, forse anche dovuto al fatto che si osserva e fotografa molto di più e al fatto che l'uomo sta intervenendo mediante operazioni di manipolazione climatica. Da un po’ di tempo si è notato che le nuvole paiono giocare molto di più, con la fantasia delle persone. In particolare si riscontrano casi di pareidolia di volti. http://presenze-aliene.blogspot.it/2013/09/volti-alieni-e-pareidolia.html Il difficile è stabilire quale sia l’esatto confine tra ciò che pare essere ed è, rispetto a ciò che pare essere ma non lo è. Anche nella sottostante foto compaiono presunti volti. Ognuno ha libertà di interpretare come meglio crede. Prossimamente tornerò sull’argomento “nuvole e presenza aliena”. Vi è da dire che, da quando sono state operate le irrorazioni e quindi le scie chimiche; qualcosa di anomalo è cambiato in cielo a livello di nuvole.


Foto 130: La sottostante foto è stata inviata da Kevin Pellegrinelli ed è stata scattata in località Parlo di Valmalenco. Mi chiede l’autrice, se questa presenza anomala si può includere tra le presenze ufo che di frequente sono state riscontrate in Valtellina. A mio parere certamente; in quanto si tratta di oggetto volante non identificato. Se poi consideriamo il fatto che esteticamente è similare ad una tipologia di ufo ampiamente costatata in Valtellina, desumo che si possa quindi ritenere tale.


Foto 131: Giovanni Niccolò, nella serata del 26/7/2015 ha visto, fotografato e filmato in zona a nord di Roma, questo ufo. Erano circa le ore 21. Interessante complimenti, continua e otterrai certamente altri risultati. Immediatamente postava la foto su facebook, per condividerla mediante i gruppi di ufologia. Di questi tempi, gli avvistamenti ufologici avvengono di frequente, basta avere un po' di pazienza e perché no, della fortuna. Sempre che effettivamente si tratti di fortuna.


Foto 132: Mentre Niccolò diceva di avere appena visto e fotografato un ufo, io che abito a nord di Torino, quindi probabilmente non si tratta dello stesso, vedevo e fotografavo un ufo. Foto sotto, la quale purtroppo non rende giustizia. Quando mi sono reso conto che si trattava di ufo, sono corso a prendere la fotocamera; ma poi l’ufo era dietro a delle piante. Quando è ricomparso era però già molto lontano. Se fossi riuscito a fotografarlo nel momento iniziale dell’avvistamento, avrei fatto delle foto eccezionali.  L’oggetto è passato in direzione Lanzo/Rivarolo Canavese, per spegnersi in lontananza. Come si conviene a queste presenze, nessun rumore.


Foto 133: Spentosi l’ufo sopra, ho cambiato modalità di fotografia per riscontrare se erano presenti degli orbs nella direzione dell’ufo scomparso. Un enorme orb verde stazionava a poca distanza da me, altri più lontano. Altri ancora li ho visti sfrecciare velocissimi da destra verso sinistra, come da ingrandimento. Ingrandite la foto per vederli. Spettacolare!


Foto 134: Ad un profano oppure ad un superficiale, una foto del genere dice poco o nulla. Forse curiosità per quel vago muso canino, forse si riscontra una vaga anomalia nei colori. A me questa foto dice ben altro, soprattutto dopo aver ricevuto la testimonianza di chi ha fatto la foto. La foto io l’ho ricevuta da Alessandro Micali, collaboratore e appassionato ricercatore in ambito ufologico. La foto è stata fatta da suo padre, presente anche la madre e numerose persone presenti sulla spiaggia in quel momento, a Marina di Massa.
Sostiene Alessandro: “Mio padre afferma che la sfera aveva movimento lento e ondulatorio. Ha inizialmente ipotizzato potesse essere una nuvola che man mano si spostava, cambiava la forma fino a svanire del tutto. La sensazione che ha avuto è stata piuttosto strana, perché nel classico cielo azzurro privo di nuvole, quest'ultima stonava un po' troppo. Nonostante fosse abbastanza ventilato quel giorno a lui è parso che il movimento fosse piuttosto incoerente col vento stesso, appunto andamento lento, ondulatorio e indipendente, mentre le nuvole con vento forte tendono a spostarsi velocemente e a evaporare altrettanto velocemente. Addirittura alle volte si fermava per poi riprendere moto. Questo non gli è sembrato normale, quindi ha deciso di fotografare. Anche mia madre ha visto lo strano fenomeno ma per lei era semplicemente una nuvola. Opinioni contrastanti che avrei trovato più "normali" a soggetti invertiti. Mio padre non crede a ufo o entità strane mentre mia madre si! Mio padre non aveva mai visto nulla precedentemente, mentre mia madre si. Questo è quanto mi hanno riferito.


Fantastico! Quanto hanno riferito è in piena coerenza con quanto io ipotizzavo che avrebbero dovuto dirmi i testimoni, nel caso si trattasse di entità mutante in forma inizialmente sferica. Questa è una classica entità di quelle che vediamo di solito come sfere bianche, che in certe occasioni si aggregano generando ufo di varia estetica. Non poteva questa entità presentarsi come ufo o sfera materialmente consistente, a pochi metri dalla spiaggia e appena sopra la testa dei presenti. Sarebbe stato troppo vistoso e scioccante per i presenti. Ha scelto quindi la linea morbida. Chi era chiamato a vedere avrebbe visto. Chi sarebbe stato chiamato a capire avrebbe capito. Faccio notare come la sfera è andata gradatamente dissolvendosi, mentre la presenza nuvolosa esprimendosi. Grande importanza ha la testimonianza del movimento non in coerenza col vento, quasi a voler manifestare intelligenza. Voler pensare che una nuvola può stare così in basso con le sembianze di un muso canino, in un cielo completamente sereno, sarebbe troppo. Anche in questo caso, come per la foto 128, siamo di fronte a pareidolia che coinvolge ufo, nuvole ed entità aliene. Queste entità in forma sferica, si vanno manifestando sempre di più. Sempre di più ci forniscono messaggi affinché se ne prenda coscienza. 

Nessun commento:

Posta un commento