Presenze Aliene

sabato 16 gennaio 2016

Ordinaria ufologia

UN GIORNO DI ORDINARIA UFOLOGIA
Valmalenco 12 Gennaio 2016


Da anonimo collaboratore, pervenuta serie di cinque foto il giorno 13/1/2016. Lo scenario è quello dell’alta Valmalenco con il mitico Pizzo Scalino sullo sfondo. La prima foto evidenzia una classica e ben visibile sfera bianca. Di solito quando le foto sono inviate in serie, tendono ad evidenziare lo stesso oggetto, lo stesso tema, gli stessi particolari. Queste foto, sono invece alquanto diversificate in quanto a contenuto estetico. La domanda che sorge quindi è: trattasi di oggetti volanti diversi nella realtà di fondo, o trattasi di estetiche diverse della stessa realtà? La foto è stata scattata alle ore 15.15’45”.


1

Come riportato in: http://presenze-aliene.blogspot.it/2015/11/ufo-tirano.html
 http://presenze-aliene.blogspot.it/2016/01/star-trek-in-valtellina.html In zona sono stati ripresi triangoli volanti neri. In casi documentati, scomparivano in una sfera bianca che li inglobava. Pertanto è ipotizzabile che possa avvenire anche il percorso inverso; ovvero che una sfera quindi la sfera della foto uno, potrebbe essere l’autrice dell’oggetto della foto due. Nulla lo prova in assoluto, se non mediante particolari relativi ad altri casi. La seconda foto è stata scattata alle ore 15.15’58” ovvero tredici secondi dopo la prima. Quindi chi ha fotografato, se non ha ripreso la stessa cosa con estetica diversa, quanto meno ha ripreso qualcosa che era contemporaneamente presente sulla scena in questione.

2

La terza foto è stata scattata alle ore 15.19’27”, quindi 3’29” dopo la seconda foto. Cambia completamente l’estetica, ora in quanto ad estetica, ci stiamo avvicinando all’ufo disco volante classico. Sono presenti apparenti luci, o forse altre sfere bianche. Vale quanto detto sopra, ovvero: stessa presenza con estetica diversa, oppure trattasi di altra tipologia di ufo? Ricordo che la tipologia ufologica presente in Valtellina, ha come caratteristica base, la prerogativa del mutare aspetti, cosa che non coincide con la tecnologia nostra a noi nota.


3

L’ufo della terza foto si è allontanato, non pare più quello di prima. Lascio la foto come nella versione originale, in quanto è interessante ingrandirla tutta, con l’intento di rendersi conto che il cielo in quel momento era fortemente presidiato da altre presenze. Difficile dire se della stessa tipologia o meno, ma certamente molto numerose. La quarta foto è stata scattata alle 15.20’58”, quindi 1’31” dopo la precedente foto.

4

Dopo 1’34” è stata scattata la quinta foto. E’ bastato poco tempo e la scena è nuovamente molto diversa. Non più l’affollamento di prima, gli ufo sono scomparsi, è presente unicamente un vortice, tipico del momento in cui compaiono o scompaiono questi ufo. Si potrebbe ipotizzare che trattasi di vortice dimensionale; ma anche altre ipotesi potrebbero essere fattibili ed interessanti da sviluppare. Tutta la manifestazione, dal punto di vista fotografico, è durata 5’47”. Fine del film di fantascienza. Può essere soddisfatto l’autore delle foto, lo sono io che ho ricevuto il materiale a breve distanza di tempo, lo possono essere i lettori del blog.

5

Il giorno 14/1/2016 ho ricevuto da altro collaboratore del blog, una serie di sedici foto relative al giorno 12/1/2016 scattate in serata. Le foto sono di qualità inferiore alle precedenti, ma attestano in modo inequivocabile, la straordinaria serata della giornata in questione. L'ufo sulla cima del monte pare vagamente un volto umanoide che sta appollaiato ad osservare la vallata. Che siano costoro i guardiani della vallata? E' presente una macchia anomala nera, sul presunto naso.

6

Mi limito a postare cinque foto della serie, per una questione di spazio e, per il fatto che le altre nulla aggiungono a quanto si va manifestando.  L’autore delle foto si trova in buona posizione, peccato non avere a disposizione una fotocamera con potente zoom, adeguata alla importanza di quanto si sta verificando.

7

Ad un certo punto, foto otto, un altro ufo sfreccia a distanza più ravvicinata. La forma è irregolare, sebbene vagamente ovoidale. Come si può notare, rilascia una consistente scia. Di notte, di frequente le scie degli ufo mantengono per un certo lasso di tempo una certa luminosità, che poi va gradatamente dissolvendosi.

8

Nel riquadro in rosso della foto otto, è evidenziato come appare l’ufo, eliminando la luminosità. Queste estetiche sono tipiche degli ufo. Probabilmente approfondendo meglio, sarebbe possibile trarre informazioni interessanti circa le loro caratteristiche.  
La foto nove evidenzia il tentativo da parte dell’autore delle foto, di zoomare maggiormente per riprendere meglio l’ufo che ancora staziona sulla cima del monte. Ovviamente con fotocamera limitata diventa difficile, sia per il mosso, quanto per il forte disturbo di fondo che appare.

9

Ciò nonostante, la foto nove è interessante, in quanto già appaiono vagamente le strane colorazioni, evidenziate anche nella foto otto. Altro particolare interessante da notare, è il fatto che la luce del lampione, quindi la normale luce elettrica nostra, agisce in modo diverso sull’ambiente, rispetto alla luminosità che esprimono questi ufo. La loro luminosità non si irradia nell’ambiente come la nostra. Non intendo affermare che loro non dispongono di luminosità in grado di illuminare l’ambiente circostante, quando lo ritengono opportuno; ma affermo che solitamente esprimono questa loro luce che pare fredda, circoscritta e, affermano testimoni di alti casi, non si specchia nell'acqua.

10

Presente in quindici foto su sedici, si vede questo ufo sopra la cima del monte. Con l’ultima foto si vede che sta cambiando estetica, si sta facendo affusolato, forse se ne sta andando.  Anzi, per il fatto che è anche l’ultima foto della serie, è molto probabile che sia avvenuto così. La foto sottostante mi era invece giunta  alcuni giorni prima, la propongo in quanto è stata scattata in pieno giorno con fotocamera adeguata. Anche in questo caso l'ufo sta appollaiato sulla cima del monte, Anche in questo caso la macchietta nera e un richiamo vago ad un volto umanoide.


11

Faccio presente che in cima ai monti in questione non vi sono apparecchiature o luci nostre che possono generare l'inganno. Certo che la similitudine dell'ufo della foto undici con la sei, è veramente interessante!
Grazie agli autori delle foto presentate per il materiale e, per averci fatto comprendere quanto sia abituale vedere e riprendere ufo in Valmalenco.














2 commenti:

  1. Oggi infatti è apparso sul settimanale centro valle di sondrio l articolo riferito a quei giorni in cui si sono visti in diversi luoghi della vallata da un sacco di persone. Sig. Dario complimenti è aggiornato e sensibile al fenomeno di quella valle.

    Io ero presente durante la conferenza che ha tenuto a chiesa v.co e se comunque è stata interessante non ha compiutamente approfondito la cosa con il suo materiale.

    Se la rifate, e spero di si , la prego di portare il materiale del suo blog che e magnifico. E fate intervenire i testimoni in sala che le garantisco ora sono pronti a parlare.

    Una domanda impertinente e provocatoria .....cosa stiamo assistendo e cosa può significare tutto questo.....e possibile che dobbiamo cambiare il nostro modo di percepire la realtà e la nostra stessa esistenza su questo mondo.?!
    Grazie per il suo impegno .
    Saluti Graziani Antonio.

    RispondiElimina
  2. Quanto prima risponderò alle sue domande, nel prossimo articolo. Saluti

    RispondiElimina